Un nuovo scenario per l’odontoiatria

cefla-medical-equipment

L’attuale emergenza sanitaria in corso rappresenta una grave minaccia per l’intera popolazione e una questione di vitale importanza per gli operatori sanitari, in particolare per coloro che operano a stretto contatto con i pazienti, come i dentisti e gli igienisti dentali.

> Cosa sappiamo del SARS-CoV-2

Il SARS-CoV-2 si trasmette facilmente tra le persone per via aerea, ma può anche persistere sulle superfici per ore o addirittura giorni. Ciò rappresenta una grossa sfida per tutti coloro che operano nel settore dentale e pertanto l’OMS continua a fornire linee guida generali, basate sui dati raccolti da esperti di tutto il mondo.

> Perché è importante leggere attentamente questo opuscolo curato dalla BU Medical Equipment

Considerando l’entità dei rischi a cui sono esposti gli operatori del settore dentale secondo l’OMS, questo opuscolo identifica alcune soluzioni che possono essere adottate all’interno degli studi dentistici dove è inevitabile la vicinanza tra il paziente e l’operatore sanitario durante il trattamento e dove molte procedure generano un’elevata quantità di aerosol.

Questo opuscolo illustra l’importanza di un intervento regolare, del ruolo svolto dai sistemi e dispositivi di igiene integrati nel riunito, nonché delle apparecchiature di sterilizzazione stand-alone e dei prodotti utilizzati per proteggere o disinfettare le superfici esposte al rischio di contaminazione.

Ulteriori raccomandazioni, tra cui il triage e l’uso corretto degli ambienti all’interno dello studio, sono contenute nella strategia per la prevenzione e il controllo delle infezioni elaborata dall’OMS.

A seguito della dichiarazione di pandemia da parte dell’OMS, la lotta contro il SARS-CoV-2 richiede una strategia chiara, che inizia con la consapevolezza dei rischi e dell’impatto che la pandemia eserciterà sul settore odontoiatrico, sia ora che in futuro.

> Cosa afferma l’Organizzazione Mondiale della Sanità

L’OMS ha sollevato delle questioni fondamentali, che costituiscono la strategia di prevenzione e controllo delle infezioni, facilmente riassumibili in 5 punti chiave:

  1. Tempestivo riconoscimento e isolamento dei pazienti con sospetta infezione da SARS-CoV-2 attraverso un attento triage.
  2. Rigorosa applicazione delle precauzioni standard per tutti i pazienti.
  3. Applicazione di ulteriori precauzioni in presenza di pazienti con sospetta infezione da SARS-CoV-2.
  4. Attuazione di controlli amministrativi a livello generale e misure specifiche per gli operatori sanitari.
  5. Attuazione di controlli ambientali e tecnici riguardanti l’infrastruttura di base dell’ambulatorio.

Questo opuscolo affronta la maggior parte di questi argomenti, prendendo in esame le situazioni specifiche relative al rischio di contaminazione a cui gli operatori del settore dentale devono prestare la massima attenzione. Lo scopo è quello di illustrare come le soluzioni esistenti, in alcuni casi già certificate sulla base di ricerche e analisi scientifiche, facciano semplicemente parte di una procedura corretta e convalidata.

Queste soluzioni contribuiranno a ridurre in modo significativo i rischi correlati all’infezione da SARS-CoV-2.

>>> Scarica l’Instant Book

Donazioni solidali per supportare le strutture sanitarie