Doppia presenza a Düsseldorf, con spazi espositivi orientati al futuro del retail design.

Cefla sarà a Euroshop 2017, la fiera più importante al mondo per il Retail in programma dal 5 al 9 marzo a Düsseldorf, con le Business Unit Shopfitting e C-LED, in due stand che nascono con l’idea di raccontare un’azienda nata in Italia ma con un assetto fortemente internazionale e radicato in molti importanti mercati di tutto il mondo.

Negli stand, quello di Shopfitting si può trovare nello spazio A01-A02 del Padiglione 14 mentre quello di C-LED è raggiungibile nello spazio D39 del Padiglione 9, sono messe in primo piano le soluzioni tecnologiche proposte da Cefla ai retailer grazie allo Smart Shelving System, che presenta sistemi di proximity, e location based, marketing innovativi e altamente configurabili grazie alla presenza di beacon bluetooth, in grado di comunicare con i device dei clienti, e di una speciale elettrificazione a bassa tensione degli scaffali.

Il concept per lo stand di Cefla Shopfitting – racconta l’architetto Luciano Roznik di Allways, che ha curato il progetto di entrambi gli stand -, si sviluppa su due differenti aree, entrambe caratterizzate da specifiche funzioni e caratteristiche architettoniche. L’area principale è un’isola di quasi 300 mq, denominata Look&Learn, che raccoglie lo showroom e che si snoda attraverso le diverse solutions proposte dalla Business Unit, le tre sale riunioni e il punto accoglienza. Di fronte a essa, si affaccia l’area Eat&Meet, di circa 150 mq, dove trovano spazio un’ampia food court e due terrazze dedicate al ristoro. Le due aree risultano caratterizzate in maniera diversa benché parte di un unico concept e sono unite dal corridoio passante che diventa una sorta di galleria che attraversa quello che è un unico spazio Cefla. Un’area che abbiamo valorizzato in modo particolare è stata quella Didattica in cui vengono esposte le varie linee di prodotto. La glorificazione di questa zona è stata effettuata attraverso un nastro rosso, che corre sia a terra sia in verticale, e che crea una sensazione visiva di un vero e proprio red carpet”.

Il concept dello stand di C-LED – continua l’architetto Roznik -, è nato dall’esigenza di raccontare come l’azienda sia in grado di proporre soluzioni tecnologiche in ambito LED lighting. Lo stand si sviluppa in un’area rettangolare di circa 40 mq, e la sfida è stata quella di creare, su una superficie alquanto ridotta, uno spazio scenografico che fosse di forte impatto valorizzando il marchio C-LED, proponendolo come una novità estremamente all’avanguardia sul mercato. L’idea progettuale è stata quella di sviluppare lo stand in altezza, sfruttando al massimo lo spazio verticale consentito, e arrivando con le strutture in elevazione fino a 6 metri”.

Cribis D&B conferisce a Cefla il Prime Company
Cefla fra le 100 eccellenze italiane