Nel 1992 nasce Zenith Shop Design

L’inizio degli anni 90 fu caratterizzato da un processo di ristrutturazione in tutto il comparto industriale italiano, indotto dall’innovazione tecnologica e dalla costituzione di grandi aggregazioni di capitali. Nel 1992 nacque Zenith Shop Design, parte integrante e strategica di #CeflaShopfitting: un atelier specializzato nella lavorazione del legno, che progetta e realizza soluzioni “chiavi in mano”, dai lussuosi hotel al fashion retail, dalle food court alle aree di servizio, dalle cliniche private agli ambulatori specialistici.

Con oltre 30 anni di esperienza e una profonda conoscenza del settore retail, #ZenithShopDesign si occupa di progettazione, ingegnerizzazione e soluzioni custom in materiali pregiati MADE IN ITALY di altissima qualità.

Le innovazioni di Cefla Finishing a Ligna 2017

Si è conclusa ad Hannover l’edizione 2017 di Ligna, la più importante fiera del settore della lavorazione del legno al mondo. Qui Cefla Finishing ha confermato la sua leadership mondiale nel campo della finitura, presentando numerose innovazioni molto apprezzate da clienti e visitatori.

“Un’edizione al di sopra delle aspettative – conferma soddisfatto Alberto Maestri, managing director di Cefla Finishing -, addirittura migliore della precedente che era stata molto positiva, in termini quantitativi e qualitativi. Un andamento in crescita coerente con un mercato generalmente positivo».

Merito anche del grande lavoro del team internazionale che ha preparato e gestito lo stand sia dal punto di vista tecnico sia da quello della comunicazione, quest’ultima particolarmente evoluta e orientata anche sul piano Social. Una squadra che ha lavorato sodo per oltre due anni e ha dato dimostrazione della ricchezza di Cefla in termini di persone, professionalità e condivisione degli obiettivi.

Ligna 2017 ha coinvolto tutta Cefla, dimostrando come l’azienda sia realmente una Smart Factory in grado di stabilire e consolidare l’intreccio di risorse e competenze fra tutte le Business Unit, un patrimonio che testimonia, ancora una volta, “la forza del fare insieme”.

Prima di tutto Cefla è fatta di persone

La nostra storia aziendale è fatta di numeri, ma prima dei numeri vengono le persone, persone attorno al mondo che condividono un grande obiettivo: crescere. Per questo le nostre azioni mirano ad esaltare le loro competenze e capacità professionali attraverso formazione e costanti aggiornamenti. Non solo, tendono anche ad accrescere il benessere per la comunità dove si opera e creare nuove opportunità per le generazioni future.

In occasione del nostro 85° compleanno, proprio domani, venerdì 16 giugno, festeggeremo tutti assieme, dimenticando per una sera l’importanza dei numeri, lasciando spazio alle persone che sono la vera forza di Cefla, la vera “forza del fare insieme”.

Come l’innovazione diventò cultura aziendale negli anni ’80

Per garantire un futuro sicuro all’azienda che aveva oltre 50 anni di vita, a metà degli anni ‘80 Cefla riconobbe la necessità di impegnarsi nella ricerca tecnologica e studiare la possibilità di intervenire in campi affini.

Il primo settore ad essere coinvolto nella attività di ricerca fu quello della verniciatura. La sperimentazione di un sistema di verniciatura automatica di pannelli in legno fu finanziata in parte dagli appositi contributi statali disponibili all’epoca. La crescente consapevolezza per le questioni ambientali rese necessaria un’attività parallela nel campo della depurazione. Nacque anche un reparto dedicato all’automazione, che interveniva nelle lavorazioni di montaggio con sistemi robotizzati per l’assemblaggio di componenti meccanici, elettromeccanici ed elettronici.

Ma al di là dei prodotti o sistemi che realizzò la Cefla in quegli anni, il vero frutto di questa attività era la creazione all’interno dell’azienda di una cultura tecnologica proiettata verso il futuro.

Oggi Cefla è caratterizzata dal suo orientamento verso il futuro. Attraverso l’innovazione di prodotto e di processo, l’azienda cresce e registra successi commerciali in molti settori dove l’innovazione tecnologica è un fattore chiave. Dai sistemi di radiodiagnosi volumetrici della BU #CeflaMedicalEquipment ai sistemi di building automation sviluppati da #CeflaEngineering. Dai robot antropomorfi di #CeflaFinishing ai dispositivi di proximity marketing creati dalla collaborazione fra #CLED e #CeflaShopfitting.

Scoprite le nostre innovazioni recenti attraverso questo video.

Cefla festeggia un bilancio record per i suoi 85 anni

L’assemblea dei soci di Cefla ha approvato il bilancio 2016, il migliore di sempre per l’azienda, con numeri che superano quelli record del 2015, confermando il trend di crescita intrapreso cinque anni fa. Cresce il fatturato, che arriva a 468 milioni di euro, con un miglioramento della redditività che ha portato l’utile netto a 17,5 milioni, nonostante gli importanti investimenti fatti nell’arco dei dodici mesi. Aumenta anche l’occupazione, che ha toccato quota 1.900 lavoratori, in crescita di 200 unità nell’ultimo triennio.

“Siamo felici di presentare il bilancio dei record proprio nell’anno dei festeggiamenti dell’85° della nostra fondazione, consci che da domani la sfida sarà quella di mantenere e migliorare le attuali performance – ha commentato il presidente Gianmaria Balducci -. Cefla è un’impresa con una storia importante alle spalle che si conferma molto dinamica e proiettata al futuro, grazie a un grande impegno nell’innovazione e a una virtuosa condivisione del know-how e della ricerca fra le nostre Business Unit”.

Nel 1987 inaugura la nuova sede in Via Selice

Dopo gli anni ‘70 ed i primi anni ‘80, Cefla conobbe un quinquennio particolarmente positivo che portò all’inaugurazione nel 1987 del nuovo edificio in Via Selice a Imola. Dal 1983 al 1987 il fatturato era salito da 28 a 75 miliardi delle vecchie Lire. Il numero di dipendenti era cresciuto da 262 a 384.

La nuova area aveva una superficie di 48.000 mq dedicata, oltre alla “Palazzina” destinata agli uffici, allo stabilimento industriale per le divisioni Installazioni e Arredamenti. Nell’area di Via Serraglio (di soli 35.000 mq) rimasero le attività della divisione Verniciatura.

Per la prima volta la Cefla fu dislocata su 2 aree non collegate fra loro.

Non si può dire che oggi Cefla sia cementata in un unico luogo. Per vari motivi, e per la grande dinamicità dell’azienda, ci sono cambiamenti logistici frequenti.

Oggi la sede sociale è tuttora in Via Selice, dove si svolgono le attività industriali di #CeflaShopfitting e #CeflaEngineering, mentre nello stabilimento moderno lungo l’autostrada A14 si trovano le Business Unit #CeflaFinishing e #CeflaMedicalEquipment.

#CLED, la quinta BU nata nel 2016 che si occupa di applicazioni elettroniche e tecnologie avanzate per l’illuminazione e la connettività wireless, ha sede invece in una terza area industriale nella città di Imola.

L’innovazione di Cefla Shopfitting conquista il Retail Institute Award 2017

La Business Unit si aggiudica per il secondo anno l’ambito riconoscimento nella categoria Digital & Technological Innovation.

Dopo il successo ottenuto alla scorsa edizione, con lo Smart Shelving System, Cefla Shopfitting vince anche l’edizione 2017 del Retail Institute Award Italy, il più importante contest dedicato alle eccellenze del Retail Marketing e del Point of Purchase (punto di acquisto). Il riconoscimento è stato conferito nella categoria Digital & Technological Innovation, grazie alla Shop App.

Si tratta di un’applicazione che, installata sui device mobili dei consumatori, permette loro di interagire con il retailer in un un dialogo interattivo molto efficace destinato a prendere sempre più piede nei supermercati del futuro. Informazioni sul prodotto, tutorial, offerte personalizzate e giochi a punti sono solo alcune delle possibilità offerte, anche grazie all’utilizzo di codici QR e Realtà Aumentata, per aggiungere valore alla relazione tra il consumatore e il retailer, sempre più impegnato a cogliere le opportunità delle tecnologie di proximity marketing sviluppate da Cefla.

L’opportunità verde di Cefla C-LED a “Connessioni – Futuro Remoto”

In questi giorni Cefla, con C-LED, partecipa alla XXXI edizione di “Connessioni – Futuro remoto”, il convegno dedicato alla tecnologia e all’innovazione che si svolge in piazza del Plebiscito a Napoli (dal 25 al 28 maggio 2017). Nello stand “Cooperazione 4.0” di Legacoop e Coopfond, presente nel Padiglione 5, C-LED e cefla presentano il progetto della  la Grow Unit per la coltivazione in-store, realizzata integrando il sistema di illuminazione a LED sviluppato per il Growing allo Smart Shelving System di Cefla Shopfitting.

Durante la presentazione, prevista per venerdì 26 maggio, i visitatori potranno apprezzare la grande capacità di sintesi fra le tecnologie realizzate dalle Business Unit di Cefla e verificare come le differenti miscele di luce, ottenute grazie ai diversi spettri, intensità, tempi, uniformità e posizionamento, siano in grado di favorire il ciclo di crescita delle piante incrementando i risultati produttivi e mantenendo intatte le qualità organolettiche.

La forza del fare insieme

L’inizio degli anni ‘70 fu segnato dalla crisi energetica e gli effetti, che furono molto negativi per l’economia italiana, furono altrettanto negativi per Cefla. Alla fine del 1975 il fatturato fu inferiore alle previsioni di un pesante 35%. Per la prima volta nella sua storia, escluso l’anno 1945 immediatamente dopo la Seconda Guerra, il bilancio dell’esercizio si chiuse in rosso.

Per fronteggiare la difficile situazione economica, il Consiglio di Amministrazione ritenne necessario stimolare uno scatto di orgoglio da parte dei soci. Già nel 1974 si era provveduto a portare la quota sociale pro capita ad un minimo di Lira 4.000.000. Ora, invece, si incentivava il prestito sociale per ridurre il ricorso al credito bancario su cui gravavano tassi d’interesse attorno al 20%.

Favorita dalla ripresa con un incremento del PIL di 6%, ci fu un’inversione di tendenza nel bilancio già dal 1976. La solidarietà all’interno del Movimento Cooperativo Imolese fu certamente di aiuto. Ricordiamo il supporto solidaristico di altre altre cooperative fra cui la PEMPA, l’AURORA e la SIGI.

Anche l’inizio del 21° secolo è stato segnato da una crisi profonda e globale; forse la crisi più consistente dell’era moderna con ripercussioni che sentiamo ancora oggi. E anche oggi, Cefla è riuscita a superare la crisi contando sulla solidarietà delle proprie persone, la determinazione e la forza del fare insieme. #WeAreCefla

Cefla Finishing, innovazione dagli anni ’60

All’inizio degli anni ‘60 la parola chiave era “crescere”, e in questi anni si avviò un’attività di produzione di impianti di verniciature per il legno. Era inizialmente sperimentale, ma diventò un’iniziativa molto più importante a partire dal 1969 con l’adesione da parte di Cefla al Consorzio Produttori di Macchine e Materiali per la lavorazione del legno. Il consorzio offrì molti sbocchi nei paesi dell’Est Europeo, ma le persone di Cefla riuscirono a stabilire ottimi rapporti commerciali anche in paesi come il Portogallo, la Svizzera, la Grecia, il Regno Unito, la Libia e il Brasile nei primi anni ‘70. Ottime prospettive provennero dalla Francia e nel 1976 Cefla aprì la sua prima controllata oltre confine nel sud del paese.

Oggi #CeflaFinishing continua ad essere pioniere nel settore e la prossima settimana parteciperà al più importante evento per l’industria della lavorazione del legno ad Hannover. Dal 22 al 26 maggio, durante Ligna 2017, verranno presentate numerose innovazioni, che testimoniano l’intuizione che hanno avuto i nostri predecessori.