Cefla C-LED collabora con l’Università di Pisa per uno studio sull’uso delle lampade Led in agricoltura

La collaborazione con C-LED consente ai gruppi di ricerca di poter utilizzare lampade con spettri specifici in base ai risultati che si vogliono raggiungere, sia durante la coltivazione sia nella fase di raccolta, che portano un miglioramento dell’efficienza energetica rispetto ai sistemi di illuminazione tradizionali. In questo studio particolare lo spettro luminoso fornisce radiazioni UV, utili alla crescita della pianta, tenendo in considerazione il fatto che i materiali utilizzati per la costruzione di serre e tunnel solitamente schermano tali emissioni. L’ottimizzazione di tale spettro luminoso diviene interessante per reintegrare tali radiazioni, evitando dosi eccessive di ultravioletti che sono invece potenzialmente dannosi.

Le specifiche ricette luminose di C-LED in aiuto della ricerca

La collaborazione con C-LED consente ai gruppi di ricerca di poter utilizzare lampade con spettri specifici in base ai risultati che si vogliono raggiungere, sia durante la coltivazione sia nella fase di raccolta, che portano un miglioramento dell’efficienza energetica rispetto ai sistemi di illuminazione tradizionali. In questo studio particolare lo spettro luminoso fornisce radiazioni UV, utili alla crescita della pianta, tenendo in considerazione il fatto che i materiali utilizzati per la costruzione di serre e tunnel solitamente schermano tali emissioni. L’ottimizzazione di tale spettro luminoso diviene interessante per reintegrare tali radiazioni, evitando dosi eccessive di ultravioletti che sono invece potenzialmente dannosi.

Un aiuto alle giovani piante ornamentali da seme e agli ortaggi in serra

La ricerca di C-LED e dei centri accademici di ricerca di Pisa, è inoltre tesa allo studio delle lampade a Led utilizzate come unica sorgente di luce in fase di propagazione durante la fase vivaistica per produrre piante ornamentali da seme di alta qualità, in grado di resistere alla crisi di trapianto e altresì ridurre i tempi di produzione e migliorare le performance energetiche. Per quanto riguarda la fase di coltivazione degli ortaggi, la valutazione degli effetti dell’illuminazione Led sulla produzione, in termini quantitativi e qualitativi, è effettuata nell’ambito dell’attività di ricerca che prevede la sperimentazione su ortaggi da foglia (lattughe da cespo, basilico, ecc.) fuori suolo, durante il periodo invernale, per migliorare la coltivazione destagionalizzata.

Integrate le linee produttive della sterilizzazione presso l’headquarter di Imola

Integrate le linee produttive della sterilizzazione presso l’headquarter di Imola.

Un altro importante tassello è stato realizzato nel processo di ottimizzazione della produzione della Business Unit Cefla Medical Equipment con l’inaugurazione del nuovo polo produttivo dedicato alla linea di sterilizzazione del brand Mocom, presso gli stabilimenti di Imola.

La nuova linea dedicata alla produzione di autoclavi e apparecchi medicali per la sterilizzazione è caratterizzata da altissimi standard qualitativi e va ad integrarsi con linee già esistenti. Un’attenzione particolare è riservata all’ergonomia delle postazioni lavorative dei dipendenti, ancora più confortevoli e sicure.

La nuova unità beneficia delle soluzioni progettuali già adottate nella produzione di riuniti odontoiatrici e apparecchi radiologici, concludendo un percorso di integrazione di tutti i device medici prodotti in Cefla, garantendo così prestazioni professionali di elevata qualità al professionista medico, unendo innovazione ed eccellenza.

Federico Giva nominato nuovo HR Director del Gruppo Cefla

Federico Giva nominato nuovo HR Director del Gruppo Cefla

Federico Giva, laureato in Ingegneria Gestionale all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, è il nuovo Direttore delle Risorse Umane del Gruppo Cefla.

Dal Gruppo Hera con una significativa esperienza di gestione delle risorse umane.

Sposato con quattro bambini, Federico Giva proviene dal Gruppo Hera, dove nel corso degli anni ha ricoperto diversi ruoli che gli hanno permesso di consolidare una significativa esperienza nelle funzioni principali delle Risorse Umane, creando progetti trasversali all’interno delle strutture aziendali e integrando diverse realtà presenti sul territorio nazionale.

Responsabile delle risorse umane di Cefla in Italia e nel mondo

L’ing. Giva, a partire dal 26 agosto 2019, sarà responsabile dell’implementazione delle politiche delle risorse umane in Italia e nel mondo, attraverso il coordinamento delle attività di gestione del personale, processi di recruitment, amministrazione, formazione, sviluppo, talent management e relazioni sindacali.

Formica: “Una strategia che ponga al centro le persone…alla luce della trasformazione digitale”.

In un momento di profondo cambiamento come quello attuale, un passo rilevante che la nuova Direzione HR deve compiere è declinare il piano industriale in una strategia che ponga al centro le persone, per rileggere le esigenze del business alla luce della trasformazione digitale.” dichiara Andrea Formica, Direzione Generale di Cefla s.c.

Dal 15 al 17 Ottobre 2019, 11° edizione del Cefla Live!

Pronti per vivere il meglio dell’ 11° edizione del Cefla Live della Business Unit Finishing!
IMOLA – Dal 15 al 17 Ottobre, nei quasi 3000 mq del LAB di Cefla Finishing, si incontreranno contemporaneamente i più importanti player di settore, per contribuire al confronto sulle novità in campo, con molteplici punti di vista. Infatti, ti daremo il benvenuto insieme ai principali attori del settore finishing, decorazione e stampa digitale industriale, e potrai assistere alle demo dal vivo delle ultime tecnologie e dei relativi processi.

Clicca qui per scoprire di più! 

Cefla Medical Equipment: The dental partner

The dental partner

La gran parte delle esigenze cliniche degli odontoiatri trova risposta nella gamma di prodotti e servizi della società emiliana

L’introduzione di nuovi prodotti, scanner e dispositivi medici individuali ha integrato la proposta commerciale di Cefla Medical Equipment, ora più ampia e completa. I riuniti a marchio Anthos, Castellini e Stern Weber propongono nuove caratteristiche e nuove funzioni operative.
Tra le più importanti: design, consolle di comando disponibili anche nella versione Multimedia Touch Screen da 7”, poltrone dotate di movimentazioni innovative, lampade a tecnologia Multi Colour Temperature e Composite Mode.

Anche il marchio Mocom presenta una nuova piattaforma di autoclavi. L’acqua utilizzata dalle autoclavi è stato oggetto di ripensamento progettuale. Nei modelli Supreme e Futura oggi è possibile utilizzare acqua del rubinetto, e riciclare l’acqua usata, nel modello Supreme. Per riuniti e autoclavi è disponibile la connessione web che offre servizi fino a oggi inimmaginabili: assistenza tecnica e diagnosi da remoto, salvataggio e analisi di dati di utilizzo.

Nel settore Imaging, grazie alla gamma completa e performante di prodotti, con i marchi MyRay e NewTom, Cefla Medical Equipment si conferma tra i primi produttori a livello mondiale.

Il progetto di work flow digitale dello studio odontoiatrico si completa con i nuovi scanner intra orali e da tavolo. L’accordo commerciale conclusosi tra Biosafin/Winsix e Cefla, affianca alle apparecchiature l’offerta di impianti, allineatori invisibili e software di progettazione implantare.

Cefla Engineering è il general contractor per la costruzione del nuovo stabilimento di TeaPak (Yogi Tea)

È in fase di costruzione il nuovo complesso industriale di TeaPak, azienda imolese che dal 2001 è la sede europea per la miscelazione, l’imbustamento e l’impacchettamento delle tisane prodotte da Yogi Tea, multinazionale con sede direzionale negli Stati Uniti e in Germania, che vede la Business Unit Engineering di Cefla in veste di general contractor.

Il nuovo stabilimento produttivo di TeaPak, che vedrà dunque impegnata Cefla dall’edificazione degli stabilimenti (con la direzione del cantiere e la supervisione dei lavori che saranno eseguiti da Cims e Cti) alla progettazione e installazione di impianti di ultima generazione per la fornitura di energia elettrica, meccanica, trattamento aria, distribuzione acqua e impianti speciali antincendio, avrà uno sviluppo di 23 mila metri quadrati suddivisi in tre edifici (produttivo, direzionale e impiantistico) e in aree esterne per la viabilità. Il cantiere ha avviato i lavori il 14 marzo 2019 mentre la consegna degli stabilimenti, in cui verranno poi installate da TeaPak le macchine per la produzione, è prevista per il mese di febbraio 2020.

 

Il progetto della nuova sede è stato messo a punto da TeaPak in collaborazione con lo studio bolognese Open Project.

Bilancio Cefla 2018 oltre quota 560 milioni, utile +8,1%

Il 2018 di Cefla si è chiuso oltre quota 560 milioni, con un saldo positivo di 21 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 13 milioni del 2017. L’utile netto sale a 30 milioni di euro (+ 8,1% rispetto al 2017). L’Ebitda consolidato si attesta a circa 50 milioni di euro. I ricavi sono stati ottenuti per il 47% in Italia, per il 30% negli altri paesi europei e per il 23% nel resto del mondo.

Investimenti per oltre 30 milioni

Si conferma dunque il trend positivo del gruppo Cefla, formato da cinque Business Unit: Engineering, Shopfitting, Finishing, Medical Equipment e Lighting. All’incertezza della situazione economica globale Cefla ha risposto mettendo in campo oltre 30 milioni di investimenti, tutti autofinanziati, acquisendo importanti commesse in ciascuna delle Business Unit e riorganizzando i processi interni al fine di affrontare al meglio le sfide attuali e future.

L’impegno di tutte le Business Unit

Nel 2018 i risultati delle Business Unit Medical Equipment e Finishing hanno raggiunto valori record in termini di volumi e di redditività, significativo è stato il risultato della BU Engineering (ex Impianti) e molto promettente quella della neonata BU Lighting.
L’evoluzione in atto nel mondo del Retail ha determinato per la BU Shopfitting il 2018 un anno di forte criticità, ma sono già state avviate iniziative tese a migliorare l’efficienza operativa, ad accrescere la competitività nei mercati internazionali di riferimento e a garantire la stabilità economico-finanziaria.

Riconfermato il Cda di Cefla per il triennio 2019-2021

In occasione dell’Assemblea Sociale, che ha visto l’approvazione del Bilancio 2018 redatto in conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS, è stato inoltre riconfermato per i prossimi tre anni l’intero Consiglio di Amministrazione uscente e con esso i relativi vertici: Gianmaria Balducci alla presidenza e Claudio Fedrigo alla vice presidenza.

Balducci: “Noi di Cefla continueremo nella nostra missione di rendere migliore la vita delle persone”

“Il Consiglio di Amministrazione ringrazia i soci per la fiducia e tutte le colleghe e colleghi del Gruppo Cefla che, con il loro lavoro quotidiano hanno permesso di tradurre in numeri le strategie del gruppo manageriale e le linee guida del Consiglio di Amministrazione. Gran parte degli obiettivi fissati ad inizio anno sono stati raggiunti e superati, grazie al costruttivo confronto tra soci, dipendenti e gruppo manageriale, e alla partecipazione di tutte le risorse presenti in azienda”, dichiara il presidente Gianmaria Balducci.

“Negli anni a venire – continua il presidente – Cefla potrà sempre contare sui valori che la contraddistinguono e che la guidano dal 1932. Questi valori ci spingono a fare sempre meglio nella ricerca incessante di creazione di valore, coerenti con la nostra missione di rendere migliore la vita delle persone”.

Seeds&Chips, Milano: il nostro messaggio per l’agricoltura sostenibile

Ciò che coltiviamo nella Terra e nelle nostre menti può modellare il futuro del cibo.

Questo è il messaggio chiave di Seeds&Chips, il vertice mondiale sull’innovazione alimentare che raduna migliaia di innovatori provenienti da tutto il mondo per costruire un sistema alimentare migliore per tutti.

Siamo fieri di essere Partner di questo evento speciale, che riunisce a Milano le menti più brillanti nel settore alimentare e AgTech per condividere idee e contenuti.

Gli argomenti principali trattano ogni aspetto della catena Agrifood, dall’azienda agricola alla tavola, compresi agricoltura di precisione, tracciabilità, intelligenza artificiale, economia circolare, investimenti e innovazione aperta.

Quindi come possiamo fare la differenza nel futuro della nostra catena alimentare globale?

Noi di Cefla promuoviamo questa rivoluzione. In qualità di partner tecnologico unico, riducendo la distanza dall’azienda agricola alla tavola nel settore retail e progettando illuminazione a LED innovativa per aumentare i volumi di raccolto degli agricoltori, forniamo soluzioni chiavi in mano (dal controllo del clima alla cogenerazione e integrazione di sistemi) per l’agricoltura in ambiente controllato.

Guarda il video!

La “ricetta” di C-LED per lampade adatte alle alghe in ambienti indoor

La “ricetta” di C-LED per lampade adatte alle alghe in ambienti indoor

C-LED, in partnership con Fotosintetica & Microbiologica S.r.l (Spin-off dell’ l’Università di Firenze), sta sviluppando uno studio sull’effetto delle luci a LED per favorire la crescita e lo sviluppo delle microalghe all’interno di fotobioreattori, sistemi chiusi e protetti ottimali per la crescita di microrganismi fotosintetici.

La grande flessibilità e adattabilità delle soluzioni progettate e realizzate da C-LED permettono infatti di poter studiare la crescita delle microalghe, solitamente coltivate in vasche all’aperto, soggette quindi a rischi colturali e con limitata produttività, in condizioni protette ed esposte a una fonte luminosa omogenea sull’intera superficie del reattore.

“La nostra missione è creare innovazione nel nostro settore, investendo sulla ricerca e sulle partnership universitarie e industriali, per proporre soluzioni uniche, sempre di maggior valore”, spiega Alessandro Pasini, Managing Director di C-LED. Proprio per questo motivo le tecnologie LED ideate e sviluppate da C-LED vengono utilizzate in sperimentazioni che facciano progredire la ricerca, grazie alla loro perfetta efficienza elettrica, alla possibilità di essere isolati dai fattori esterni (in questo caso l’umidità) e allo spettro luminoso più adatto al tipo di coltivazione, affinché siano garantiti i migliori risultati produttivi.

One-stop technological partner a Seeds&Chips Milano

One-stop technological partner a Seeds&Chips Milano

Dal 6 al 9 maggio saremo partner dell’esclusivo evento Seeds&Chips The Global Food Innovation Summit – di Milano, uno dei più importanti eventi di network nel settore della Food Innovation, giunto alla sua 5° edizione, guadagnando ottima visibilità internazionale, data dalla caratura di speaker di rilievo.

Soluzioni di Retail, Lighting, Climate Control, Energy Efficiency: queste le nostre proposte focalizzate alla presentazione di Cefla quale Partner Tecnologico per l’AgTech, con soluzioni di farming in-store proposte dalla BU Shopfitting, di illuminazione in orticoltura da parte di C-LED e di efficienza energetica e controllo climatico ad opera della BU Engineering.

Durante l’evento parteciperemo a due importanti conferenze:

– Lunedì 6 maggio – “Achieving the SDGs: Stories and Strategies for Reaching Zero Hunger and Tackling Malnutrition”, che analizza gli obiettivi di sviluppo sostenibile SDGs (Sustainable Development Goal) e le pratiche messe in campo per la sicurezza alimentare in tutto il mondo per raggiungere l’obiettivo di Fame Zero.

– Martedì 7 maggio – “Controlling for change: The Disruption of Indoor Farming” in cui si parlerà di come l’agricoltura sta sviluppando soluzioni e progetti agricoli innovativi, quali il vertical farming, per rivitalizzare il nostro sistema alimentare. In particolare presenteremo il lavoro di ricerca sulla crescita di alghe indoor grazie alle luci di C-Led.